La regina dei baci

La regina dei baci di Kristien Aertssen. Edizioni Babalibri

Quando la gentile signora della libreria mi ha suggerito questo libro, ho letto il titolo e subito l’ho comprato sorridendo.
E’ capitata, infatti, la divertente coincidenza che la mia Miss Energy, da qualche giorno, si è elevata di grado. “Mamma, io non sono una principessa, io sono la Regina”. 
Treenne al centro del mondo e alla conquista della terra. Ahahahah!

Libri Babalibri

Così, l’abbiamo letto. Una, due, tre volte e ... altro che ridere! La lettura si è conclusa con un nodo alla gola di emozione.

“La Regina dei baci” è una fiaba per mamme indaffarate e bimbi coccoloni.

E’ la storia di una dolce principessa che chiede alla sua mamma di essere baciata.

La sua mamma,  però, è così oberata dal lavoro che non ha il tempo di dare baci alla sua bambina e addirittura le suggerisce di andare a cercarli da un’altra regina, la regina dei baci, per l’appunto.

La principessa parte alla ricerca di questa regina dispensatrice di tenerezza ma dopo un’intera giornata di viaggio non riesce a trovarla. 
Ne incontra tante di regine, tutte speciali: la regina dei dolci, quella dei gatti, quella dei giochi, quella che racconta le storie prima della nanna.
Della regina dei baci, invece, neanche l’ombra.

Alla fine la principessa, giunta la notte, decide di tornare a casa perché in fondo quello che vuole veramente non è incontrare la regina dei baci ma stare con la sua mamma!

Nel frattempo mamma regina, dopo il lavoro, comincia a sentire la solitudine e si domanda dove sia finita la sua bambina.


Il finale, naturalmente, è il ritorno a casa della principessa con un abbraccio tra la mamma e la piccola principessa che saggiamente esclama: “Sai una cosa, mamma, sei TU la regina dei baci!”.

Ora capite perché mi sono commossa?

Qualche breve spunto di riflessione suscitato dalla storia: 
- mamme superimpegnate, il tempo per le coccole deve esserci sempre!
- i bimbi possono andare alla ricerca di ogni bene ma quello più importante per loro sarà appunto "il" Bene con la "B" maiuscola, manifestato con le coccole;
- per un bambino non c'è persona, presidentessa, fatina o regina che sia più importante della propria mamma!

Questo libro, da leggere insieme ai nostri bimbi, magari dopo una giornata di lavoro e scuola, ci farà gustare ancora di più l'abbraccio del ritorno a casa. 

Ah, quasi dimenticavo. Le immagini del libro sono stupende, alcune intensamente poetiche.

Per finire... sapete come ha commentato la fiaba la mia Miss Energy?
Sorridendo: “Mamma, anche tu sei una regina di baci”.

Lacrimuccia e gioia.

Buona lettura e belle coccole!

Attendo le vostre reazioni e quelle dei vostri bambini.

Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

4 commenti

Lascia un commento
koko pi
admin
13 aprile 2014 23:45 ×

La scuola materna del mio bimbo ha preso questo libro come filo conduttore di quest'anno.
Grazie a questo libro hanno approfondito il tema del viaggio e dei sentimenti.
E a noi genitori - a fine anno - toccherà la recita del libro! ^_^

Reply
avatar
14 aprile 2014 08:39 ×

Che bello! Tu quale regina interpreterai? Ke

Reply
avatar
14 aprile 2014 08:56 ×

mi piace! Ogni libro che parli di baci deve essere mio! hehehehehe

Reply
avatar
koko pi
admin
14 aprile 2014 20:05 ×

Ahahah, il ruolo delle regine se lo sono prese le mamme dei bambini più grandi che ormai hanno formato una specie di casta inavvicinabile.
Io, pur di partecipare per la gioia del mio bimbo, mi sono dovuto rassegnare a fare il fiore accanto alla regina dei fiori. Che tristezza!!
Tanto il prossimo anno quelle se ne vanno e poi tocca a noi mamme dei piccolini fare un po' di nonnismo, tiè! ^_^

Reply
avatar