Festa a tema principesse fai da te

Incredibile! Dopo parecchi mesi dal compleanno di mia figlia, riesco a raccogliere idee e foto per raccontarvi come ho organizzato la sua festa a tema principesse
La mia più grande ambizione era immergere mia figlia e i suoi amici in un mondo incantato.


La scenografia
Nella sala dedicata ai giochi, mio marito e mia figlia hanno eretto la facciata di un castello con porta a misura di cinquenni. Per realizzarlo hanno utilizzato dei vecchi scatoloni rigidi rivestiti di carta da collage.
Ai piedi del castello ho collocato due armadi (piccole scatole rettangolari rivestite di carta da regalo): l’armadio segreto delle principesse e l’armadio dei cavalieri.
Nella sala ho disteso un lenzuolo bianco puntellato di fiori di carta che simulava un prato.

Il buffet
Menù classico: una merenda a base di panini salati e panini dolci, decorati con stecchini che riportavano le forme dei soggetti a tema principessa, una torta salata e una crostata.
Per realizzare gli stecchini sono serviti:
- le sagome di draghi, corone e castelli che ho realizzato su cartoncino e
gomma crepla;
- carta crespa rossa per le lingue di fuoco di drago;
- colla a caldo e colla vinilica per incollare.
Mia figlia mi ha aiutata a realizzarli, abbiamo trascorso piacevolmente qualche serata con forbici e colori. 


La lettura animata e il gioco delle principesse e dei cavalieri
Dopo merenda, ho chiesto ai bambini di sedersi, sul prato, in cerchio intorno a me, ai piedi del castello e ho letto loro la storia “La principessa, il drago e il prode cavaliere”, un simpatico racconto edito da Babalibri
I bambini hanno seguito la storia dalla mia voce e dalle immagini del libro che ho riprodotto, ingrandite, anche su monitor del laptop.

Qual era la storia?
C’era una volta una principessa che aveva per amico un vecchio drago. Un giorno un cavaliere, pensando che il drago fosse un pericolo, lo attaccò.
Il drago si lamentò per il dolore e la principessa andò su tutte le furie con il cavaliere. 
Questi, che nel frattempo si era già innamorato di lei, si offrì per andare a cercare la medicina per curare il drago dalle ferite. 
Il cavaliere superò coraggiosamente molte prove (mostri, vulcani, rovi e spine) mentre la principessa lo sorvegliava da lontano col suo binocolo con l’intenzione di andare a salvarlo in caso di pericolo. 
Nel frattempo il drago confessò alla principessa di aver mentito sulle sue ferite e di non essersi fatto nulla, scatenando ancora di più il furore della principessa. 
Nella scena finale la principessa, con occhi innamorati, va incontro al cavaliere lasciando in un angolo il drago bugiardo.

Babalibri principessa

Mentre raccontavo, i bambini, muniti di binocoli (fatti con rotoli di carta igienica rivestiti di carta da giornale colorata), avvistavano sul monitor del pc i mostri e gli ostacoli che il cavaliere superava e partecipavano con i loro commenti. 
Quando ho chiesto loro “Avete mai fatto finta di esservi fatti male, come il drago nella storia?”, tutti hanno risposto in coro “Noooo!”. 
E noi mamme, ci crediamo?

Dopo la storia, ho detto ai bambini che anche loro potevano trasformarsi in principesse e principi se fossero entrati nel castello
I bimbi sono entrati con me nel castello dove hanno trovato un abito da principessa o da cavaliere
Ognuno ha poi potuto personalizzarlo con adesivi, brillantini e fiocchi vari che erano custoditi nell'armadio segreto delle principesse e nell'armadio dei cavalieri.

Come abbiamo realizzato accessori
Per le bambine ho composto degli abiti di cartoncino bristol e carta crespa e delle corone di cartoncino bristol.
I bambini hanno indossato un copricapo a forma di elmo, uno scudo ed una spada, realizzati in cartone rigido (avanzato dagli scatoloni usati per il castello) e gomma crepla, assemblati con la colla a caldo e la colla vinilica.



I bambini si sono divertiti tanto e quando mia figlia mi ha abbracciata con tutta la passione di cui è capace per ringraziarmi, io me ne sono andata in un brodo di giuggiole. Missione compiuta!

Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

4 commenti

Lascia un commento
13 aprile 2016 13:34 ×

Bravissima, che accessori fantastici! Il libro lo conosco bene e lo abbiamo quasi consumato a furia di leggerlo!

Reply
avatar
13 aprile 2016 15:09 ×

Grazie, Ile! Il libro è veramente simpatico. Lo portiamo anche in borsa perché ho preso l'edizione tascabile.
Ketty

Reply
avatar
13 aprile 2016 16:35 ×

Bellissima! Unabbraccio

Reply
avatar
Rosa Forino
admin
22 aprile 2016 23:49 ×

Mi piace tantissimo il tuo allestimento principesco e rendere speciale il compleanno dei bambini non ha eguali buon week end

Reply
avatar