Aspettando Santa Lucia: libro e lavoretto

L'anno scorso bimbuzza ha sfilato per la prima volta a Siracusa durante la processione di Santa Lucia (l'ho raccontato qui), una festa bellissima che quest'anno non ci vedrà partecipare se non con il cuore.

Come capita tutte le volte riceverò telefonate, foto e video della festa da parte di amici e parenti e ascolterò da lontano i cori accorati dei siracusani davanti alla loro Patrona. Farò sicuramente vedere i video a bimbuzza e le ricorderò i momenti vissuti con Santa Lucia gli scorsi anni.

Siccome aspettiamo e viviamo la festa anche da lontano, ci prepariamo così: leggiamo il libro per bambini  che racconta la storia della Santa. In più questa volta ho deciso di fare una sorpresa a Bimbuzza, realizzando una piccola Santa Lucia in feltro.
Voi non ci crederete ma un giorno, aprendo la home di pinterest, me la sono trovata davanti tra le creazioni in feltro. Non avevo pensato minimamente di poter realizzare qualcosa di simile, ma quando l'ho vista non ho potuto fare a meno di provarci. Il risultato non e' male.



Ma partiamo dal libro: è un'edizione che ho comprato per bimbuzza, quando ancora aveva pochissimi mesi. Inizialmente l'ho comprato per me pensando già al giorno in cui l'avrei potuto leggere a lei: Santa Lucia di Silvia Vecchini, ediz.  Il Pozzo di Giacobbe 2005. Rispetto al libro della Giunti Kids (che ovviamente abbiamo - La vera storia di santa Lucia di Sergio Zuanetti, Gloria Scattolini), mi piace di più perché racconta in modo semplice la storia della Santa e del suo martirio. Viene raccontata così come la conosco io sin da piccola e  la fine tragica non impressiona perché si conclude con l'abbraccio tra la Santa e Gesù. Il libro della Giunti, invece, si sofferma sulla tradizione affermata di più al nord che vede la Santa impegnata, più di Babbo Natale, a portare i regali ai bambini.
Il regalo che ho realizzato io stessa per bimbuzza, visto che lei è attratta dalle statuette di Santa Lucia sin da piccola (ne abbiamo collezionate molte nel corso degli anni), è in feltro e per realizzarlo ho eseguito questi passaggi. Basta avere il feltro e la colla a caldo.

Prima ho disegnata la sagoma di Santa Lucia su cartoncino, seguendo le istruzioni che ho trovato su pinterest. Mi sono, quindi, servita del cartamodello per ritagliare le varie parti: per la veste rossa non ho usato il feltro ma il foglio di gommapiuma, più rigido. Ho assemblato i pezzi con la colla a caldo, avanti e dietro. Attenzione: prima di incollare il viso, vanno cuciti occhi e bocca con ago e filo. 
Per renderla più rigida ho riempito l'interno di ovatta e ho creato una base su cui poggia per stare in piedi. Infine, l'ho rifinita con un nastro dorato intorno.
Che ne dite?



Evviva Santa Lucia!

Vivy
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
13 dicembre 2018 08:12 ×

Ma che brava!!!

Congrats bro Marina Brivio you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar