ll viaggetto del ragnetto e il potere delle rime

Ultimamente abbiamo scoperto che i libri in rima ci piacciono molto e sono entrati nella top 10 di mia figlia.
È risaputo che i bambini, soprattutto i più piccoli, ascoltano volentieri i libri in rima perché invitano il lettore a un'intonazione particolare della voce, il ritmo è calzante e si innesca un meccanismo per cui, adesso che mia figlia ha 4 anni e mezzo, tenta di indovinare le rime oppure le inventa.
Le rime poi si sa...facilitano tantissimo la memorizzazione e la comprensione.



Vi presento allora innanzitutto l'ultimo libro di Gek Tessaro, fresco di Fiera del Libro di Bologna. Ne approfitto poi per segnalarvi quelli che ultimamente hanno arricchito la nostra libreria in casa e che, in rima, allietano i nostri momenti di lettura. 
Spero inoltre di ricevere suggerimenti per altri libri in rima in modo da accontentare i gusti di Bimbuzza.



Il viaggetto di Ragnetto di Gek Tessaro
Lapis edizioni - marzo 2015
Età di lettura: dai 3 anni

Non solo la storia è divertente e a tratti misteriosa, ma anche le immagini sono favolose e attraggono moltissimo, sin dalla copertina.
Lo stile inconfondibile di Gek Tessaro, trasporta il bambino lungo un viaggio che al ragnetto sembra perfetto per quanto sia stato facile realizzarlo.
In ogni pagina, nella parte superiore, viene presentato il paesaggio che cambia via via che prosegue il viaggio; in basso ci sono il testo in rima e i personaggi in primo piano.

Il ragnetto, stanco di camminare nonostante le sue 8 zampe, decide di fermarsi dopo una salita e di riposare un po'.

Dove si trova?

Sulla testa gialla di una paperetta che decide anche lei di fare una passeggiata, ignara di avere il ragnetto sulla testa.



La Paperetta a un certo punto si stanca, soprattutto dopo essere salita su una collinetta che...è rugosa come il guscio di una tartaruga.

Anche la tartaruga, ignara di avere sul suo guscio una papera e un ragnetto, decide di fare una passeggiata e a un certo punto si ritrova tra ben due montagne. Ma non ha paura e prosegue finché il cammello sul quale era andata a finire, si alza sulle 4 zampe e inizia a camminare.

Neanche il cammello immagina di avere su di sé una tartaruga, una papera e un ragnetto:) e inizia a salire una montagna molto più ripida delle precedenti: chi sarà mai questa volta?

Un dinosauro che...nel corso della sua passeggiata, sentendo un leggero prurito sulla schiena, inciampa su un sassolino e...tutti giù per per terra!!!

Il ragnetto si ritrova in un paesaggio molto diverso da quello da cui era partito e si sorprende di quanta strada sia riuscito a percorrere così velocemente e soprattutto senza fatica:)



È una storia semplice e colorata che però dice una cosa molto importante: il viaggio che percorriamo ogni giorno, quello delle vita, è più semplice se lo facciamo con qualcuno che possa sostenerci e guidarci o che possiamo sostenere e guidare anche noi.

Non sempre il percorso è facile da seguire e abbiamo bisogno della spinta di qualcuno o di fare da sprone a chi ci sta accanto.
La cosa più importante è vedere sempre il lato positivo, anche se chi stiamo seguendo a volte vacilla...perché forse sarà lui ad avere a un certo punto bisogno di noi.

Che ne pensate? Secondo me è un significato bellissimo che già in qualche modo vivono i nostri bambini, anche se piccoli.
Quante volte ci capita di vederli giocare con gli amichetti e notare momenti in cui si fanno trasportare dal leader di turno o di essere loro a trascinarli nei giochi che gli piacciono di più!? 

Ancora una volta un libro ci ha trasmesso un significato importante, qui attraverso il semplice viaggio di un ragno: inizialmente potrebbe dare l'idea di essere solo un opportunista (caspiterina come sono veloce!!!) ma...il suo aspetto simpatico e sincero dice altro e cioè che aiutarsi a vicenda rende tutto molto più semplice e fa anche diventare bravi.

Ci piace molto:)


Ecco qui invece la lista degli altri libri in rima che leggiamo e conosciamo:

Restando su Gek Tessaro, non posso non parlare di Quando Noè cadde dall'arca di Nicola Cinquetti e illustrazioni di Gek Tessaro
Lapis edizioni - 2013
Età di lettura: dai 4 anni

Rigorosamente in rima, racconta la storia dell'Arca di Noè dal punto di vista degli animali.


Non è quindi la storia fedele dell'Arca ma la storia di un Noè che cade in acqua e chissà se tutti gli animali sono d'accordo nel salvarlo!!??
In ogni pagina le rime sono molto lunghe e in mia figlia ho notato attrazione ma anche impazienza nel voler scoprire subito che cosa succede...Ho quindi capito che le rime le piacciono ma se sono brevi. 


Uno dei preferiti di mia figlia è il famosissimo ANCORA di Emily Gravett 
Mondadori 2014 
Età di lettura: dai 3 anni



Mia figlia lo sceglie spesso per la #letturadellabuonanotte perché le piace molto guardare mamma drago e il suo draghetto Cirillo, accucciati mentre lei gli legge una favola prima di andare a dormire. È divertente perché Cirillo fa quello che fanno tutti i bambini: dopo la prima lettura chiedono inevitabilmente che gliene venga letta un'altra (o la stessa) ANCORAAAAA rimandando il più possibile il momento di spegnere la luce.
Trovo geniale la storia in rima che racconta la mamma drago al suo Cirillo, fino all'ultima parola sussurrata tra uno sbadiglio e un altro finché non si addormenta. Io sbadiglio sempre (ma veramente!!!) quando arrivo a quella scena:)

Ma Cirillo? si addormenterà?


Una casetta troppo stretta di Julia Donaldson e Axel Scheffler
Emme edizioni, 2003
Età di lettura: dai 3 anni



La vecchina protagonista della storia si lamenta perché la sua casa è troppo piccola. Un saggio, che lei consulta per essere aiutata, le farà scoprire il modo per rivalutare la grandezza della sua casa. Originale il modo in cui glielo fa scoprire!

Tutto rigorosamente in rima, descrive scene divertenti dove protagonisti sono gli animali della fattoria


Il Gruffalò di Julia Donaldson e Axel Scheffler 
Emme edizioni 1999
Età di lettura: dai 3 anni

Di lui abbiamo l'edizione speciale per i suoi 15 anni, arricchita da una nuova grafica di copertina e con pagine in cui sono presentati i primissimi bozzetti fatti da Axel Scheffler per il personaggio del Gruffalò. 
Questa edizione comprende inoltre due storie, la prima con protagonista l'astuto topolino e la seconda con una cucciola di Gruffalò.

Noi amiamo in particolare la prima storia: il topolino sa cavarsela proprio bene di fronte a questo mostro che nessuno ha mai visto ma che incute tantissimo timore, solo per il modo in cui viene descritto.


Per non essere mangiato dagli altri animali, il topolino va in giro per la foresta dicendo a tutti che ha un appuntamento con Gruffalò che inevitabilmente chiedono chi sia...

"E chi sarà mai?". "Ma come, davvero tu non lo sai?".



Di rima in rima, in un crescendo di particolari sempre più inquietanti, prende forma un mostro che nasce dalla fantasia del topolino ma che diventa reale, quando all'improvviso se lo trova davvero di fronte.

Come farà a salvarsi il topolino? Immancabile nelle vostre librerie!


Bastoncino di Julia Donaldson e Axel Scheffler
Emme edizioni 2008
Età di lettura: dai 3 anni

Ancora una volta Julia Donaldson e Axel Scheffler ci stupiscono con rime e immagini suggestive (il loro stile secondo me è inconfondibile) e Bastoncino è tenerissimo. Adatto soprattutto nel periodo natalizio (ma noi lo leggiamo anche d'estate) è molto bello per il suo significato e la dolcezza del protagonista che, dopo mille disavventure, torna a casa aiutato da Babbo Natale.
Unica nota stonata: Bastoncino a un certo punto dice "cretini"...Sono sincera: non mi era mai capitato di leggerlo in un libro per bambini e non lo trovo educativo, anche se non è la peggiore delle offese. Diciamo che per trovare la rima...si poteva optare per altre parole...ma questo ovviamente è un mio parere personale.



Il bacio più grande di Joanna Walsh, Judi Abbot
Nord-Sud Edizioni 2011
Età di lettura: dai 2 anni (sul libro c'è scritto dai 3 ma va benissimo già dai 2)



Per mezzo degli animali, disegnati in modo spettacolare, descrive le varie tipologie di bacio. Non è quindi una storia e per questo secondo me va bene anche per bambini più piccoli. Il bacio poi...non ha bisogno di età per spiegare che cos'è;-) Mi piace molto il suo formato, cartonato e colorato e le immagini sono molto rilassanti.

"Bacio sul nasino, bacio sul piedino, bacio giocando a nascondino... "
Il bacio più grande però...sapete quel è? Indovinate un po'!?

Non completamente in rima è Una mamma indaffarata di Richard Scarry
Mondadori 2012
Età di lettura: dai 3 anni
In mezzo alla storia, spiccano perché scritti in stamatello maiuscolo, le frasi in rima che sottolineano certi aspetti e situazioni. Ultimamente mia figlia lo vuole leggere dicendomi: "Mamma, è come te"! Grazie...

Sono sicura che la lista dei libri in rima è molto più lunga...Se vi va di segnalarmeli, sono tutta orecchi.

Vivy
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

8 commenti

Lascia un commento
7 aprile 2015 12:53 ×

Ma che belli questi libri Vivy!
Anche le mie, quando erano piccole, adoravano i libri in rima e ce n'erano un paio che ormai avevo imparato a memoria anche io!
Un abbraccio Maria

Reply
avatar
7 aprile 2015 13:15 ×

Grazie cara! Si sono proprio belli...
Vivy

Reply
avatar
8 aprile 2015 02:00 ×

Qui a casa la fanno da padrone libri di mostri e fiabe classiche... comunque sono felice che il piccolo si stia appassionando e si faccia leggere spesso, è un bel modo di stare insieme.

Reply
avatar
plotina
admin
8 aprile 2015 02:37 ×

Ciao Vivy, a mia figlia che ha 4 anni piacciono tantissimo i libri del Dr Seuss che sono tutti i rima.

Reply
avatar
8 aprile 2015 08:30 ×

Si...per noi per es è un momento di relax e coccole:)
Baci
Vivy

Reply
avatar
8 aprile 2015 08:31 ×

Oh grazie, li cerco sicuramente!
Vy

Reply
avatar
kly1971
admin
10 aprile 2015 16:37 ×

WWOOWW!! Sono lideale per il mio cucciolo piccolo! Fernando ha 3 anni e sicuro saranno la sua felicità!
grazie del suggerimento Vivy!
Kly

Reply
avatar
viviana
admin
12 aprile 2015 20:03 ×

Che belli questi libri, grazie per i consigli.

Reply
avatar