Giochiamo allo yoga! Mamma e bimbi in relax e divertimento

Claudia PortaGiochiamo allo yoga

Autrice: Claudia Porta
Illustrazioni: Sophie Fatus
Editore: Gallucci
Anno 2015, 32 pagine, cartonato
Età di lettura: per tutta la famiglia dai tre anni in su

--------

Scrivere questa recensione per me è un immenso piacere. E’ la continuazione di un gioco, quello iniziato l’altro pomeriggio in giardino con i bambini. 
Era da qualche giorno che il libro, in bella mostra sul mobile del salone, mi chiamava. Due giorni fa il richiamo è arrivato dal libro e dal carezzevole sole primaverile.
Ecco allora che ho disteso sul prato una coperta e ho chiamato i miei figli e il mio nipotino a raccolta: “Bambini, togliete le scarpe e venite a fare yoga con me”.
L’invito è stato accolto di buon grado, non c’è nulla di più piacevole per un bambino che sentirsi dire “togli le scarpe, libera i piedini”.
Quando poi i bambini hanno visto che i nostri esercizi erano guidati dalle pagine di un libro coloratissimo, il piacere è diventato entusiasmo. Seguendo le orme di Gloria e Leonardo (protagonisti del racconto e, nella vita reale, figli dell’autrice) i bambini hanno eseguito tutti gli esercizi divertendosi.

Vi domanderete: ma davvero si può fare yoga con i nostri pargoli? 
Non solo si può, è vivamente consigliato!
Lo spiega l’autrice, Claudia Porta (fondatrice, fra le altre sue numerose attività, dei famosissimi blog La casa nella prateria e 10 minutidi yoga) in una breve ed efficace premessa, bella da leggere e rileggere: “Per i genitori e gli insegnanti: perché giocare allo yoga”.
Lo yoga favorisce la concentrazione, aiuta i bimbi ad essere più calmi e più sicuri di sé, accresce complicità e reciproca fiducia fra genitori e figli, favorisce la creatività e la postura e tanto altro ancora.

Il libro è il racconto di un dialogo giocoso fra Gloria e Leonardo che, modellando il proprio corpo in varie posizioni yoga (asana), fanno il gioco dell’immedesimazione.
Vorrei essere un gatto”, dice Gloria, mentre assume per l’appunto la posizione del gatto. 
Io invece vorrei essere un cane, così ti darei la caccia” replica Leonardo, mettendosi prima a quattro zampe e poi sollevando le ginocchia dal pavimento e spingendo il bacino verso l’alto. E così facendo, i bambini provano ad essere “farfalla”, “sfinge”, “grande albero” ecc. fino ad assumere, col sorriso sulle labbra, la posizione del “bambino”.

Ogni asana (10 in tutto) è presentata nel racconto attraverso le voci di Gloria e Leonardo, illustrata da immagini gioiose di Sophie Fatus e spiegata da istruzioni dettagliate che indicano anche i benefici di ciascuna figura.
Per vivere al meglio il momento, ho letto le istruzioni dettagliate prima di coinvolgere i bambini, in modo da riservare loro solo la parte del gioco: racconto, immagine ed esecuzione. 
Sono rimasta piacevolmente stupita dall'interesse della mia quattrenne alla quale è bastato dare un’occhiata ad alcune immagini per riprodurre perfettamente la posizione senza ulteriori spiegazioni.
C’è da dire che durante la mia seconda gravidanza facevo spesso yoga in casa e la mia bambina mi imitava, evidentemente le è rimasto il buon ricordo. In ogni caso il libro di Claudia Porta è affascinante anche per i bimbi che non hanno mai sentito parlare di yoga, come dimostrato dalla viva partecipazione del suo cuginetto.

E allora, che aspettate? Tutti a giocare allo yoga!

Buon relax e divertimento.

Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

2 commenti

Lascia un commento
21 aprile 2015 14:30 ×

L'ho recensito anche io due settimane fa (anzi, due venerdì fa)...carinissimo!
In passato avevo parlato anche di un altro libro per bimbi e yoga, al venerdì del libro.
fra l'altro, Claudia Porta e' bravissima e sia il suo blog che i video di yoga per me sono irrinunciabili!

Reply
avatar
21 aprile 2015 15:23 ×

Mi eri sfuggita! Vengo a leggerti subito.
Kiss. Ketty

Reply
avatar