Non aprire questo libro

"Non aprire questo libro" è una lettura interattiva che stimola tremendamente il senso di sfida dei bambini piccoli.
E’ esperienza comune a tutti i genitori che quando si vieta qualcosa ai figli piccoli, essi fanno esattamente la cosa proibita.

Volendo scomodare la psicologia dell’età evolutiva, sembra che ciò corrisponda ad una tappa della crescita. 

Dire “no” e violare le regole, per i bambini è un esercizio di autonomia, l'affermazione del proprio "io" separato dall"io" della mamma. 

Leggere insieme "Non aprire questo libro" è un gioco divertente in tal senso: quante volte il libro avverte il vostro bambino che è meglio non continuare a girare pagina? Quante volte il vostro bambino farà proprio il contrario?

“Non aprite questo libro” genera le emozioni di una piccola avventura.

C’è la curiosità suscitata dal titolo: “Non aprite questo libro!” Mmmmhhh … come mai? Cosa ci sarà in questo libro?


Scorrendo le pagine, si può provare un po’ di paura: immagini di cartelli di ammonimento, segnalazioni di pericolo, il terrificante avvertimento che l’ultima persona che ha aperto il libro ha ormai le sembianze di un teschio.

Si arriva poi all'ansia del bivio: che faccio? Continuo a sfogliare o chiudo il libro?


Vi dirò, la prima volta che ho letto il libro a mia figlia, anch'io ero pervasa da queste emozioni, più che altro perché, fra una pagina e l’altra, scrutavo i suoi occhi celesti spalancati per il coinvolgimento.

Poi, lei stessa, quando ho esitato, mi ha spronata: “Leggi, mamma, leggi!”.

Una bimba di 3 anni e mezzo è distillato di curiosità e sfida, non può certo fermarsi al terzo  divieto di fare qualcosa.

Ed ecco, allora, che ci si addentra nella foresta, fra una folla di scimmie e babbuini pasticcioni che travolgono energicamente gli alberi della foresta come un uragano.

Poco dopo, quando i pericoli sembrano terminati, tocca alle scimmie subire l’invasione di uno sciame di tucani dispettosi e, infine, scimmie e tucani vengono minacciati da un terrificante alligatore, in un crescendo di pathos.

Le immagini del libro hanno una carica espressiva notevole, sembra di essere lì nel caos della foresta invasa da questi animali. Sono disegni di Matthew Forsythe, un illustratore di libri per l’infanzia che ha vinto diversi premi.

A quel punto il libro propone l’ultima sfida: bisogna fermare tutti gli animali!

E saranno i piccoli lettori che dovranno porre fine al caos, utilizzando una trappola e portando avanti un piano.

E’ il libro stesso che diventa una trappola…come non lo dico, altrimenti svelo tutto il mistero.

Io e la mia bambina ci siamo divertite tantissimo nel leggere e rileggere questo libro.
E’ diventata una competizione anche fra noi due. 
“Apri tu il libro” 
“No, apri tu” 
“Tocca a te!” 
“No, a te!”.

Una piccola avventura da vivere insieme.

Che ne pensate?


Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

5 commenti

Lascia un commento
19 settembre 2014 15:14 ×

Che bello leggere con i propri bimbi!
Un abbraccio

Reply
avatar
19 settembre 2014 16:34 ×

Mi hai fatto venire la curiosità...

Reply
avatar
19 settembre 2014 20:32 ×

Ho letto un'altra recensione di questo libro poco tempo fa.
In realtà, io ed il nano ci siamo imbattuti in un libro simile, peraltro con lo stesso titolo, mesi fa.
Ne avevo parlato qui:
http://www.mammavvocato.blogspot.it/2014/05/libri-per-grandi-e-piccini.html

Plagio o la stessa collana?
In ogni caso, sono libri bellissimi e molto curiosi!

Reply
avatar
quasigiovane
admin
23 settembre 2014 00:32 ×

La mia bimba di due anni e mezzo ed io l'abbiamo preso la settimana scorsa in biblioteca, per puro caso.
Lei attirata dalla scimmia in copertina, io invece richiamata dal titolo che mi sembrava in tema con la fase di irremovibili "no" e "faccio esattamente il contrario di quello che mi dice mia madre" !!!
Non potevamo fare scelta migliore....ridiamo come pazze leggendolo! E appena chiusa l'ultima pagina "Ancola ancola mamma!" :-)

Reply
avatar
8 ottobre 2014 23:16 ×

Interessate recensione, grazie.
Cercherò il libro, ciao :)

Reply
avatar