Una principessa per Mr. Koochi

Memore della bellezza e dell'affascinante storia della Luna e la Volpe, ho acquistato questo nuovo libro scritto e illustrato da Anahita Teymourian, della Valentina edizioni - serie "favole persiane", senza pensarci due volte e senza leggerlo, perché volevo assaporare con bimbuzza, a casa, questa nuova favola che racconta di amore, gratitudine e del bisogno di non restare soli.



Per un attimo, la storia mi ha fatto pensare ai social e agli appuntamenti "al buio", dal finale non sempre positivo e all'altezza delle proprie aspettative. L'atteggiamento del topo ricorda molto, all'inizio, quello dei così detti "filibustieri", degli uomini che spariscono senza un perché (o meglio, il perché c'è ma non hanno il coraggio di dirlo), dei codardi.
Ma questa è una favola e non poteva finire male, spezzando il cuore di una povera topa e del piccolo lettore speranzoso di veder trionfare l'amore.

Ecco allora la storia: un topo, che ha faticato molto nella vita, vuole sposarsi e pensa bene di chiedere in moglie la figlia del Re dei topi. Non sa chi sia la principessa ma, avendola sognata splendida, non potrà che essere bella e amorevole, no?
Il Re, dopo aver ascoltato la dichiarazione del topo, gli chiede se è veramente intenzionato, facendogli promettere di non abbandonare la figlia, una volta preso l'impegno.
Il topo accetta ad occhi chiusi. 
Non andranno a vivere nel castello, ma nella modesta casa del topo, vivendo di lavoro e fatica.
La principessa è molto dolce, con qualche chilo di troppo e non proprio bella come l'aveva immaginata Koochi. 


Ecco l'appuntamento al buio con chi si è solo visto in una foto sui social, modificata con 2000 filtri:)

Il topo vorrebbe scappare, ma ha fatto una promessa, non può tornare indietro. I due topi si mettono in viaggio per raggiungere la dimora di Koochi che si trova a molte ore di distanza, tanto che i due sono costretti a fermarsi lungo la strada per riposare. Mentre la principessa dorme, il topo decide di scappare e si allontana, andando a dormire nel primo posto utile.
Aprendo il suo fagotto, si accorge che dentro ci sono tante noci fresche che la principessa aveva portato proprio per lui.

Quanta dolcezza in questo pensiero, il primo gesto gentile che una topa avesse avuto per Koochi! 

Il topo si sente in colpa e decide di tornare indietro. "La principessa è dolce e intelligente, non importa che non sia bella".

Tornando indietro, però, trova la principessa in lacrime per via di alcuni ladri che cercavano di derubarla. Il topo si batte per lei, nonostante fosse solo, ma ecco che arrivano i soldati del re topo che, non fidandosi dell'ennesima promessa di un pretendente, avevano seguito la coppia.


Viene riconosciuto il coraggio e la gentilezza di Koochi che, nonostante tutto, è tornato indietro, ammettendo di non meritare una topina saggia e gentile come la principessa.
Ma sarà proprio questa ammissione a redimere Koochi che riceverà anche la benedizione del re topo.

I due topi danno, così, inizio alla loro vita insieme. E come spesso capita, certe storie iniziate male, finiscono per essere le migliori, anche se...io sono dell'idea che in amore non bisogna mai accontentarsi!

Voi che ne pensate? 

Vivy 
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!