Gli Orsi non leggono. E chi lo dice?

Bottino di una delle nostre incursioni nella bellissima e familiare libreria di Noto, durante la nostra vacanza in Sicilia, il libro che vi presento è un omaggio a chi ama leggere e ritiene che la lettura sia qualcosa di magico, capace di spezzare la monotonia e allontanare la noia.



Sullo scaffale di uno scomparto altissimo e pienissimo di proposte per bambini (una scelta ben pensata e di cui i proprietari, marito e moglie, sanno dire e consigliare), c'era anche lui, ispirandoci sin dalla copertina (Gli Orsi non leggono, di Emma Chichester Clark - Emme Edizioni)

Poi si sa! A noi gli orsi piacciono e sono protagonisti di molti libri della nostra top ten.


Gli orsi non leggono. Ma perché? Come mai? 

Beh...se già ogni tanto ci capita di sentire tra bambini (o persino tra genitori) "Che noia il libro! Meglio fare un gioco!", figuriamoci quanto un orso possa essere preso in giro dai suoi fratelli, quando trova per caso un libro sotto un albero e vuole a tutti i costi scoprire cosa racconta e imparare a leggere!



Orso Giorgio non si accontenta delle solite cose da orsi. Vuole scoprire di più. Non può essere che il mondo sia tutto lì. 

Credo che quest'ultima frase nasconda una meravigliosa verità che sperimento ogni giorno con mia figlia, oltre che sulla mia pelle. 
I libri hanno il potere di trasportarci oltre la realtà che viviamo. E quando una storia è bella e ci emoziona, vorremmo che non finisse mai (io per es. cerco di leggere lentamente per non finirlo subito!).

Orso sente questa spinta fortissima verso il libro e vuole scoprire la storia che c'è dentro. Si incammina allora verso la città per trovare qualcuno che gli insegni a leggere.

In città però tutti hanno paura di lui e scappano, nessuno lo vuole aiutare. 
Orso Giorgio riesce comunque a scoprire che il libro è della scuola. Lì viene accerchiato dalla polizia ma una bambina, con la madre, riconosce il libro che Orso tiene in mano e, senza paura, si offre di insegnargli a leggere. Lei sta imparando: ha appena iniziato le elementari!



Orso va a vivere nel giardino della bambina che, ogni giorno, dopo la scuola gli insegna quanto ha appreso a scuola.

Come andrà a finire? 



Naturalmente Orso imparerà a leggere e scoprirà da solo la bellissima storia del libro, trovato sotto l'albero, dove il protagonista somiglia tanto a lui.

Inutile dire che la lettura di questo libro fa venire la voglia di leggere ancora di più e, ai bambini dell'età di mia figlia (seienne) fa crescere il desiderio di imparare presto a leggere da soli.

Mia figlia imparerà più in fretta di quanto io possa immaginare...ma questo è un altro discorso di cui voglio parlarvi un'altra volta. Mamma nostalgica io!!!

Vivy 
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

2 commenti

Lascia un commento
14 ottobre 2016 14:16 ×

Fai venir voglia di leggerlo :) grazie!

Reply
avatar
14 ottobre 2016 17:07 ×

E la tua descrizione fa venir voglia di leggere e di leggerlo a me!!!
Devo cercarlo, me lo segno, grazie!!!

Reply
avatar