La Giovanna nel bosco: un'imperdibile storia di coraggio e amicizia

Comincio il post su questo imperdibile libro, raccontando un episodio.


Qualche giorno fa scoppiò un temporale e i miei bambini si impaurirono per i tuoni improvvisi. Il piccolino cominciò a piagnucolare e fu allora che Miss Energy  lo prese per mano e gli disse:  “Su, vieni con me a leggere la Giovanna, così ti mette coraggio”.
Oltre alla tenerezza della scena fra fratellini, quel che mi ha colpito è che mia figlia, 4 anni e mezzo, ha colto il senso del racconto dopo che gliel'ho letto appena un paio di volte. 

Questo significa che il libro è molto comunicativo e va dritto al cuore dei piccoli lettori. 

Come ci riesce?

Sicuramente con una trama avventurosa.
Giovanna, la protagonista, è una bimba con una fantasia
così fervida che di notte riesce a sognare quello che desidera, senza timore del buio, anche quando si trova in casa da sola senza mamma e papà.
Una notte sogna di andare a trovare il suo amico Tommasone, un drago dal temperamento mite che vive nel tronco di un albero. I due amici, con il fedele cane Ciccio, vanno a cercare le more nel bosco, quando, all'improvviso, vengono insidiati dal malvagio barone Gualtiero
Tommasone viene catturato, ingabbiato e deriso dalle guardie di Gualtiero ma Giovanna, fedele amica, riuscita a fuggire, si mette subito in azione per cercare una soluzione.
Nonostante sia un drago, Tommasone non è consapevole della sua forza e si lascia sopraffare dal nemico. Per fortuna, c'è Giovanna che non si dà per vinta! Con l’aiuto di una furba vecchina, una coperta magica e degli allegri nanetti, Giovanna e Ciccio riescono a liberare Tommasone dalla gabbia. 

Eppure non sarà certo la magia o l’intervento di altri personaggi a liberare definitivamente gli amici dal crudele barone Gualtiero.


La libertà verrà dal coraggio e dall'amicizia
Nel momento in cui Tommasone, Giovanna e Ciccio stanno per essere nuovamente catturati, il nemico fa una mossa falsa: li insulta.
Tommasone è un drago imbranato ma non può proprio sopportare che la sua amica venga trattata male
Ed è allora che si risvegliano in lui la forza e il coraggio. L’impeto per salvare l’amica attizza le fiamme di drago che scacciano definitivamente il nemico cattivo.

L'amicizia che riesce a far emergere il valore che è in te. 
Una bimba comune che col suo temperamento intraprendente contrasta le paure

Bello, vero!? Quanta saggezza in poche battute a fumetti.

Un'altra chiave del successo del libro è la tecnica narrativa. 
Il libro è a fumetti, scelta a parer mio azzeccatissima per questa storia. 
La lettura dei fumetti ad alta voce è stata un divertimento anche per me che ho dovuto interpretare i personaggi con diverse tonalità, suscitando l’ilarità di mia figlia.

Ed infine lasciatemi dire che questa storia non avrebbe lo stesso fascino se non fosse raccontata attraverso i suoi fantastici disegni che rendono vivi e familiari tutti i personaggi.
Colore, movimento, giochi d’ombra, hanno catturato anche l’attenzione visiva della mia bambina.
E questo nonostante la Giovanna non sia proprio una campionessa di bellezza, con quel nasone e le forme poco aggraziate! 
Non una principessa ma di sicuro un’eroina, una di quelle che puoi incontrare tutti i giorni, una di quelle figure di riferimento che fanno bene a tutti, che col sorriso trasmettono un messaggio più profondo. 

 “Vieni con me a leggere la Giovanna, così ti mette coraggio” diceva per l’appunto mia figlia al fratellino.

Buon divertimento con "La Giovanna nel bosco"!

Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

7 commenti

Lascia un commento
26 giugno 2015 14:43 ×

Assistere a questa tenerezza tra fratelli ti ripaga di tutte le volte che ti fanno arrabbiare.

Grazie del suggerimento "letterario":-)

Ciao
Flavia

Reply
avatar
26 giugno 2015 17:31 ×

Grazie a te del commento, cara.
Lo sai che la lettura li unisce ancora di più?
Ed io mi sciolgo.
Ketty

Reply
avatar
26 giugno 2015 19:13 ×

Giovanna mi è sempre piaciuta! I miei bimbi non l'hanno "incontrata" ma cercherò di rimediare...
Buon fine settimana e un bacio

Reply
avatar
26 giugno 2015 22:53 ×

Grazie Fenice! Felice settimana anche a te.
Bacioni.
Ke

Reply
avatar
Stefania
admin
27 giugno 2015 14:44 ×

Mi è del tutto nuovo... I miei ancora non amano leggere fumetti ma potrei comunque provare a proporgli questa lettura che mi sembra davvero meritevole.

Reply
avatar
SaraB
admin
27 giugno 2015 21:16 ×

Quanto amavo Giovanna! Non vedo l'ora di fare conoscere lei e Tommasone ai miei bimbi!

Reply
avatar
Arwen Elfa
admin
29 giugno 2015 18:19 ×

Ciao sono nuova utente del gruppo "Blogger per Passione e scambi Follower" e dal gruppo sono passata per un saluto.
Sono appena diventata tua follower- A breve dovresti trovare i miei dati nel gruppo o direttamente nel mio blog
Spero che passerai anche da me. http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.it/p/i-miei-blog.html
Un saluto e buona serata - a presto spero !
Ciao

Reply
avatar