Tram 28: un libro per bambini (e non solo) sull'amore

Non poteva lasciarmi indifferente questo splendido albo illustrato di Edizioni Curci, scritto da Davide Calì e illustrato da Magali Le Huche.

Perché? Semplice! 
Io sono una pendolare, prendo ogni giorno il treno e il bus (non il tram) e il mio occhio è abituato a intercettare volti e situazioni, tanto da fantasticare sulla storia che corre tra i viaggiatori casuali e non. Capisco subito se chi viaggia è abituato a farlo o se si trova sul vagone per caso, spaventato se salta la fermata, chiedendo sempre "dove siamo?".




C'è chi sceglie sempre la stessa carrozza e il lato finestrino, chi incontra gli amici e chi preferisce un momento di solitudine leggendo un libro o ascoltando la musica con le cuffiette. Insomma, il pendolarismo lo conosco molto bene come anche i capi treno, che ormai non mi chiedono nemmeno più di esibire il biglietto (sono abbonata!).

Il tranviere Amedeo mi ha, quindi, fatto subito simpatia: tra le pittoresche vie di Lisbona (bellissimo il contesto!!!) porta a bordo del suo tram, direi con amore, i viaggiatori.. Fossero tutti come lui!!! Magari ci fosse sempre buonumore sul mio treno!!! Eh già, i ritardi  continui non aiutano affatto sull'umore, ma creano certamente solidarietà e amicizia tra le persone costrette a subire molto spesso i disagi quasi giornalieri (lo so, sto divagando..ahaha).



Ecco allora il simpaticissimo Amedeo che rende le sue corse in tram delle vere avventure piene di sorprese. Quando c’è lui alla guida, può succedere di tutto...e il buonumore tra i passeggeri si diffonde molto velocemente.

Ma cosa rende particolari le sue corse per le bellissime strade di Lisbona?

Amedeo tiene ai suoi passeggeri, ormai li conosce proprio bene...come quei timidissimi innamorati che non riescono ad andare oltre uno sguardo e hanno quindi bisogno di una spinta. E come??? Beh ci pensa Amedeo con la sua fermata brusca che fa scoccare un bel bacio!



Quanto amore corre tra i binari! A questo proposito non posso non ricordare l'amore nato in treno tra una coppia di amici che conosco molto bene. Ebbene, anche il treno può far nascere grandi amori!

Il tram di Amedeo è allegro, sorprende ad ogni fermata...vi consiglio di "fermarvi" a leggerlo se vi capita. I bambini resteranno sicuramente affascinati dalle immagini incantevoli e colorate tra sorrisi...e qualche rossore alle guance. Bellissimo anche per gli adulti...Io per es. se mi fossi innamorata di mio marito sul treno o bus, glielo avrei regalato senz'altro! ahaha

Tra l'altro, facendo qualche ricerca, ho scoperto che il pittoresco tram giallo a Lisbona porta i visitatori per un classico giro per la città! E siccome io e mio marito abbiamo in mente proprio Lisbona per il nostro prossimo viaggio all'estero, mi sa che il giro turistico sul tram 28 non me lo lascerò scappare:)

Vivy
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
Sabrina
admin
30 novembre 2017 20:53 ×

È sempre bello leggerti ;)

Congrats bro Sabrina you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar