La famiglia X - un libro per ragazzi sull'omosessualità, le adozioni e la genitorialità

Se state cercando un libro avvincente, dai temi attuali e forti, da proporre ai bambini dai 10 anni in su, ecco una delle ultime novità di Camelozampa. L'editore lo propone dai 12 anni, ma secondo me può essere letto anche prima: lo proporrò quindi presto alla mia bambina adesso seienne.



Per la collana "Gli Arcobaleni", Famiglia X è un romanzo che segna il debutto, nella narrativa per ragazzi, di Matteo Grimaldi, conquistando sin dalle prime pagine, tanto che ci si affeziona subito al protagonista, Michael, che in prima persona racconta le vicende che lo hanno sconvolto e che gli hanno permesso di conoscere persone nuove e situazioni, rendendolo più forte e consapevole.

È proprio vero che la vita può cambiare da un minuto all'altro! Ed è quello che succede a Michael, tredicenne, amante della matematica, che credeva di vivere in una famiglia normale, trovandosi all'improvviso da solo, affidato agli assistenti sociali quando i genitori finiscono in carcere. 

Nonostante il trauma, le difficoltà, la solitudine, l'incertezza del futuro, Michael sente che può fidarsi delle persone che incontra, della signora Guerra che lo tiene per un po' in casa, finché viene affidato a una coppia omosessuale. Perché scandalizzarsi se va a vivere con due uomini? A scuola diventa quasi una star e stringe amicizia con la ragazzina dei suoi sogni. 

Colpi di scena, fiato sospeso, risvolti inaspettati: il libro offre tanti spunti di riflessione su situazioni che, oggi, non dovrebbero scandalizzare nessuno.
Il piccolo borgo in cui si svolge la storia, Girone, non accetta che un bambino della comunità debba crescere con due uomini ("Diventerà anche lui omosessuale!), ma a colpire è l'assoluta naturalezza e serenità con cui il ragazzino affronta la sua nuova condizione, affezionandosi sempre più ad Enea e Davide che gli organizzano persino una caccia al tesoro in casa, per decidere insieme come arredare la sua camera. 


Esiste una formula per spiegare cosa è la famiglia?

Leggendo ho pensato che mi sarebbe piaciuto tanto leggere questo romanzo, a scuola, nell'ora di narrativa, invece che i soliti libri su droga e mafie. Tra l'altro l'autore ha preso spunto da un fatto realmente accaduto, a Palermo, dove un ragazzo sedicenne è stato affidato a una coppia omosessuale, primo caso in Italia, ma non l'unico: come ha sentenziato la Cassazione, infatti, “un minore può crescere in modo equilibrato anche in una famiglia gay” e non vi sono “certezze scientifiche o dati di esperienza” che provino il contrario.

La società è profondamente cambiata rispetto a quando andavo io a scuola (mille anni fa:)). Un romanzo del genere non sarebbe stato mai proposto come lettura in classe. Non perché l'omosessualità non esistesse! Semplicemente non eravamo ancora arrivati, culturalmente, a concepire una famiglia diversa dalla tradizionale. Se oggi non è più così, è anche grazie a libri di questo tipo che, indubbiamente, propongono un tema che fa ancora discutere e divide le persone, soprattutto per quanto riguarda le adozioni. 

Ammetto di avere alcune riserve su certe situazioni "forzate" che comunque non accetto nemmeno tra le coppie etero (concepimento attraverso mamme surrogate e altre pratiche che non sto qui a dire, per avere a tutti i costi un figlio). Adottare un figlio, offrirgli una casa e una famiglia "X", credo sia, invece, il più bel regalo che una coppia etero e non possa fare oggi ai tanti bambini e ragazzi in cerca di famiglia.

Sono certa che, quando leggerò questo libro a mia figlia, non chiederà nemmeno come mai due uomini stanno insieme: lei per prima, l'altro giorno, alla nonna ha detto "Guarda che due uomini se vogliono si possono sposare!".

Se andate al salone internazionale del Libro di Torino (dal 18 al 22 maggio 2017), trovate Matteo Grimaldi con il suo Famiglia X, il 21 maggio, alle 15  nello Stand Camelozampa Pad. 2, N/18.

Vivy 
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
22 maggio 2017 16:27 ×

Che proposta fuori dal comune e interessante! Per il ricciolino è troppo presto ma è bello sapere che circolano libri come questo!

Congrats bro Mamma Avvocato you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar