Favole piccole, grandi esperienze

"Favole piccole" di Elisa e Michela Mazzoli - Edizioni Fulmino

Semplicità, colore, armonia e maneggevolezza sono le “parole chiave” che descrivono il libro per bambini di cui vorrei parlarvi oggi.

storie per bimbi piccoli

E’ un libro scoperto durante la vacanza a Rimini, edito da Fulmino Edizioni. La casa editrice è parte dell’associazione culturale “Ludoteca delle parole”, attiva nel promuovere la lettura attraverso pubblicazioni, animazioni e laboratori.

Si intitola “Favole piccole”, alludendo forse al fatto che si tratta di una raccolta di quattro racconti brevi nondimeno trascinanti, in una pubblicazione formato tascabile (io lo porto con me in borsa nelle trasferte con i figli).

Protagonisti delle favole sono animali raffigurati con immagini dai colori vivaci e dalle linee morbide, tutti con uno sguardo limpido e diretto, proprio come quello dei bambini, e coinvolti in dinamiche quotidiane nelle quali i bambini possono identificarsi facilmente.

C’è Gattorosso, un gatto abitudinario che ama compiere ogni giorno sempre gli stessi gesti e si sente tranquillo quando le cose sono al posto giusto: un gattino molto simile ai nostri figli piccoli che si sentono più sereni se le giornate sono scandite da piccoli riti.

Accanto al divano dove riposa Gattorosso, c’è Pesceverde che nuota in un vaso d’acqua dove si sente non proprio a suo agio. Secondo voi Gattorosso riuscirà a resistere alla tentazione di lanciarsi sulla boccia d’acqua di Pesceverde? Certo che no! Ma l’intenzione di Gattorosso non è quella che ci immagineremmo di voler divorare il pesce bensì quella di voler “mettere tutto a posto”. Quale sarà il posto giusto per Pesceverde?

Poi c’è la storia di Mino il cavalluccio marino curioso che, come tutti i bambini, ama avventurarsi per conoscere mondi nuovi ma ad un certo punto viene colto dal timore di non riuscire a tornare a casa. Sarà aiutato in questo da un’affascinante cavalluccia di mare.

La terza storia è quella di Dindo, un porcellino d’india che parte con uno zainetto pieno dei suoi tesori. Durante il viaggio scoprirà il tesoro dell’amicizia e donerà le proprie cose agli amici con la spontaneità tipica dei bimbi.

Infine c’è la tenera storia di Formichina e Bruchetta, due amiche molto diverse che vorrebbero assomigliare l’una all'altra finché comprendono che ognuna ha la propria bellezza e che si vogliono bene e sono felici nella loro diversità.

Le storie sono scritte con linguaggio semplice, lessico che appartiene alla quotidianità, in carattere stampatello
Alcune parole e frasi a volte si ripetono, tecnica della letteratura dell’infanzia che favorisce la comprensione del testo e l’apprendimento di nuove parole e suscita sicurezza nei bambini.   

Ogni storia termina con una divertente filastrocca in rima a tema.

Sono storie adatte alla lettura ad alta voce per i più piccoli ed anche come prima lettura per i bambini che stanno imparando a leggere.

La ciliegina sulla torta è il CD allegato al libro, con voce narrante che recita le storie, canta le filastrocche, stimola l’esperienza dell’ascolto e del ritmo.

La mia quattrenne adora libro e CD ma anche il piccino, ormai quasi un anno e mezzo, lo trovo spesso a sfogliare le pagine colorate ed a ballare le filastrocche.


Buona lettura!

Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
12 dicembre 2014 17:14 ×

Un suggerimento di cui prendere nota.

Congrats bro Associazione Arcobaleno you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar