Mortina colpisce ancora con l’odioso cugino!

Post di Vivy

Quando si dice tale madre tale figlia! 
Anche bimbuzza, quando si affeziona ai personaggi dei libri che legge, aspetta le uscite successive per poter vivere nuove e intriganti avventure tra una pagina e l’altra.

Tra i personaggi amati c’è anche Mortina, la zombie che abbiamo conosciuto qualche mese fa in occasione di Halloween e che, adesso, è tornata con l’odioso cugino.



Il libro è già di per sé intrigante, per la sua copertina rigida e il suo formato comodo come un quaderno, per le illustrazioni, i colori e il testo appassionante. Per non parlare di certi particolari...non sono carini? (guardate qui di seguito...)



La bambina Zombie Mortina vive nella Villa Decadente con la zia Dipartita, il cane Mesto e una serie di parenti morti, come lo zio Funesto e il nonno Feretro.
Dopo la sua “trovata” in occasione di Halloween, Mortina adesso ha degli amici “veri”, bambini che l’hanno accettata per quello che è senza pregiudizi e paura.

L’avventura di questo secondo episodio si snoda all’interno di Villa Decadente e vede protagonisti Mortina, il cugino Dilbert e gli amici del villaggio vicino.
Ma andiamo con ordine.

Piove da giorni e Mortina è molto annoiata perché non può giocare con gli amici. La zia Dipartita, inoltre, ultimamente è di poca compagnia perché “entrata in fissa” per l’Edera Chiacchierina, una specie di pianta che cresce a suon di chiacchiere e complimenti. La zia quindi sta davanti alle piante per ore a parlare tanto che la serra diventa quasi una foresta d’edera.
Suona il campanello e Mortina si trova davanti il cugino Dilbert, del quale non sapeva nemmeno l’esistenza, invitato a sua insaputa dalla zia. Il bambino, per niente simpatico e con un atteggiamento tutt’altro che gentile, si accomoda in casa con il suo ragno da compagnia.



Mortina va su tutte le furie. Perché la zia ha invitato Dilbert? Ma soprattutto dove è finita la zia?
Suona di nuovo il campanello di casa e, ad uno ad uno, arrivano anche gli amici del villaggio, anch’essi invitati dalla zia con un biglietto trovato davanti casa, su cespugli, piante o alberi.

Che strano! Come mai Mortina non sapeva niente di questi inviti? E perché poi?
I bambini decidono di mettersi in cerca della zia per la Villa ma non trovano nulla, neanche un indizio di dove possa essere finita. A un certo punto scompare anche Teresa, una delle amiche di Mortina...



E insomma...il mistero si infittisce sempre più finché sarà proprio l’odioso Dilbert a risolverlo e soprattutto a trovare la zia e Teresa.
Non vi svelo nulla perché vi consiglio di leggerlo;)

Vi dico solo che anche questa volta Mortina offre un importante spunto di riflessione: mai giudicare qualcuno senza conoscerlo a fondo, anche se apparentemente possa sembrare scorbutico e antipatico! Dando una possibilità, si possono ricevere delle belle sorprese...perché ognuno in fondo ha un suo talento!

Inutile dire che aspettiamo con trepidazione il terzo episodio:)

Vivy 

Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
6 maggio 2018 08:30 ×

Sembra divertentissimo!Già i nomi dei personaggi e le illustrazioni sono simpatici.devo cercarlo per il ricciolino!

Congrats bro Mamma avvocato you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar