Pipì, Pupù e Rosmarina



Conoscete Pipì, Pupù e Rosmarina?

Si tratta dei tre protagonisti di un bellissimo programma di Rai Yo Yo sceneggiato da Vincenzo Cerami. Pipì è un uccellino goloso, Pupù è un simpatico orsetto lavatore e Rosmarina un’affettuosa coniglietta, tutti e tre professionisti nel ritrovare quel che è smarrito.
Ebbene, dopo il cartone televisivo, gli autori hanno deciso di dilettarci con un film d’animazione da collezione.  

La storia inizia con un furto clamoroso: qualcuno ha rubato le note della partitura musicale del grande concerto di ferragosto. Panico! La voce narrante si rivolge subito a Pipì, Pupù e Rosmarina, poiché solo loro sono in grado di recuperarla con il loro spirito di intraprendenza e il loro carattere scanzonato.
Si sviluppa così l’audace e allegro viaggio dei tre amici che, passando tra scenari coloratissimi e incontrando personaggi picareschi, riusciranno nella grande impresa di salvare la musica.

Il film “Pipì, Pupù e Rosmarina e il mistero delle note rapite” di Enzo D’Alò, autore dell’indimenticabile “La Gabbianella e il gatto”, è veramente un piccolo gioiello di animazione, come lo definisce Vincenzo Mollica.
L’intreccio degli eventi è semplice, adatto anche ai bambini più piccoli. Lo consiglierei per un pubblico dai quattro agli otto anni. 

La calda voce narrante trascina i beffardi personaggi in un’avventura ricca di colpi di scena e risate.
Preziosa caratteristica del film è la musica classica, adattata dal regista al gusto dei bambini. Nel corso del loro viaggio, Pipì, Pupù e Rosmarina incontreranno i protagonisti di grandi opere come “L’Italiana in Algeri” di Rossini, il “Don Quichotte” di Massenet e “Lo Schiaccianoci” di Tchaikovsky: una via giocosa per avvicinare i piccoli spettatori alla bellezza della musica classica.

I miei bambini, tutte le volte che lo vedono, ne restano letteralmente ipnotizzati.
II Dvd “Pipì, Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle Note Rapite”, è disponibile nei migliori negozi, negli store online e su cgentertainment.it/
Ed ecco il trailer:
Buon divertimento.
Ketty
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
Gufo a molla
admin
15 ottobre 2019 19:13 ×

Non li conosco questi personaggi. PErché si chiamano così? :D

Congrats bro Gufo a molla you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar