Stella fata del bosco

Non capitava da tempo che bimbuzza mi chiedesse di leggere due/tre volte di seguito lo stesso libro. Succedeva spesso quando era più piccola. Adesso, quando va in "fissa" per un libro, lo sceglie al massimo per più sere di seguito.


Con Stella mi sembra di essere tornata ai tempi in cui bimbuzza aveva bisogno di leggere per più di una volta la stessa storia, tanto ne era affascinata e conquistata...soprattutto divertita. 
E' uno dei libri più belli acquistati nell'ultimo periodo, un omaggio alla fantasia, al candore dei bambini e alla bellezza della natura.

Sin dalle prime righe del libro è facile intuire di fronte a quale personaggio ci si trova, tanto da incuriosire moltissimo il piccolo lettore: Stella si esercita a diventare invisibile e il fratellino Sam non la trova. 



Come per magia Stella riappare e guida il fratellino, timoroso perché più piccolo, nei meandri della sua fantasia, in mezzo a un bosco dove tutto diventa gioco, storia, mistero, tra farfalle azzurre che mangiano pezzi di cielo o pecore pericolose come le coperte di lana.

Sam si affida ai racconti e alle spiegazioni della sorella che sembra conoscere perfettamente ogni parte del bosco, i fiori, gli alberi, i conigli, le api, le rocce e le fate.



Stella ha visto centinaia di fate, racconta al fratello. Lui non mette in dubbio nessun racconto della sorella che sembra così sicura di tutto quello che dice. Pende letteralmente dalle sue labbra e  le crede così tanto che a un certo punto, mentre si trovano dentro la capanna di felci che hanno costruito per dormire su un letto di muschio, Sam dice di averne vista una anche lui. Troppo tardi però...Stella non può vedere la fata perché è già volata via! 



Sam ha avuto, però, il tempo di esprimere un desiderio, che è anche quello di Stella, e cioè restare per sempre in quel posto incantato, rappresentato dal bosco, e cioè la fantasia

Mia figlia ride moltissimo di fronte ai dialoghi dei due bambini che, attraverso questa storia, rappresentano, inoltre, il rapporto tra fratelli e il senso di protezione e cura dei maggiori verso i fratelli minori.

Ho letto che Stella è protagonista di altre storie pubblicate da Terre di mezzo, ottenendo un grandissimo successo in vari paesi del mondo.

Non potevamo iniziare la serie di Stella con storia più bella! 

Vivy 
Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
30 luglio 2016 14:07 ×

In effetti, sembra davvero bello e molto poetico!

Congrats bro Mamma Avvocato you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar