I pupazzetti scaccia pensieri di Sciocco Billy

Non lo stavo cerando ma lui ha trovato me: se ne stava sul tavolino della biblioteca, nel reparto bambini, e ha subito catturato la mia attenzione.
Sciocco Billy di Anthony Browne - Donzelli editore 2013


Io e bimbuzza ci siamo sedute nell'angolo morbido creato apposta per i bambini in biblioteca e, tra i cuscini a forma di sole e luna, abbiamo letto insieme questo libro ed, estasiate, lo abbiamo preso in prestito. 

Era proprio quello che ci voleva in questo periodo! Ultimamente ho infatti notato che sono aumentate alcune paure di bimbuzza: per essere rassicurata mi fa sempre le stesse domande e ormai a cena io e mio marito non mettiamo più il telegiornale, dopo aver constatato la sensibilità di nostra figlia di fronte alle notizie quasi sempre terrificanti. 

Un giorno ha iniziato a piangere perché, mentre cucinavo, lei ha ascoltato la notizia di una bambina uccisa...e per tranquillizzarla c'è voluto del tempo!
- Mamma ma esistono i ladri?

Questa una delle ultime domande ricorrenti.
Billy, il protagonista del libro, si sente sciocco perché quando va a letto fa sempre brutti pensieri e non riesce a dormire. La mamma e il papà cercano di rassicurarlo, ma lui non riesce a smettere e ha tanta paura. La nonna gli dà la soluzione, quando una notte si trova a dormire a casa sua. Non deve sentirsi sciocco perché anche lei da piccola faceva brutti pensieri. La nonna insegna a Billy come fare: basta raccontare i brutti pensieri ai pupazzetti e saranno loro a farli per lui.

Una sorta di scarica barile! I pupazzetti, posti sotto il cuscino, prenderanno in carico le paure di Billy tanto che effettivamente dorme sereno per qualche notte.
Ma una sera...ecco che tornano i brutti pensieri: Billy non può sopportare che i pupazzetti facciano i brutti pensieri al posto suo!!! Che fare???
Billy il giorno dopo trova da solo la soluzione...e se volete scoprire quale vi consiglio di leggere il libro, soprattutto se anche i vostri bimbi hanno dei brutti pensieri e hanno bisogno di qualche rassicurazione in più.

Cosa abbiamo fatto allora io e bimbuzza? Abbiamo costruito anche noi dei pupazzetti scaccia pensieri e...che sorpresa quando ho cercato su web le istruzioni su come farle!!! Ho infatti scoperto (ma c'è scritto anche alla fine del libro) che le bamboline scaccia pensieri sono un'usanza tipica del Guatemala e che la nostra amica Homemademamma ne ha parlato nel suo blog, indicando anche le istruzioni su come realizzarle.
Invece di utilizzare gli stecchini ho usato "gli scovolini"(si chiamano così?) colorati e pelosi che si trovano da Tiger. Per la testa una pallina morbida del kit e con i pannolenci abbiamo fatto i vestitini.
Adesso bimbuzza mi fa troppo ridere perché ogni sera mette le bamboline sotto il cuscino e prima di dormire dice: "Non vi preoccupate, i ladri non esistono!" Ahaha


Vivy

Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
arancio
admin
4 marzo 2016 15:18 ×

Che bel libro! Le bamboline scacciapensieri da costruire sono magnifiche: ci provo anch'io.

Congrats bro arancio you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar