Benediciamo gli occhiali da sole

Gli occhiali da sole sono un accessorio del quale ho fatto a meno per tanti anni, soprattutto per motivi di comunicazione.
Mi sento a mio agio nel parlare con le persone in uno scambio di sguardi diretti, puntando le mie pupille in quelle dei miei interlocutori e lasciandomi conoscere da loro attraverso i miei occhi.
Se non c’è incontro di sguardi, preferisco non parlare.

Da qualche anno, però, ho rivalutato l’uso degli occhiali da sole in due circostanze: per guidare meglio l’auto e per trascorrere meglio le vacanze.
Sull'utilità di non essere accecati dal sole mentre si guida non mi dilungo per ovvie ragioni.

Vi voglio raccontare, invece, i motivi per cui gli occhiali da sole sono mi sono diventati essenziali durante le ferie.

Sotto gli occhiali niente

A parte la mia amica – collega blogger Vivy che ha un trucco impeccabile ogni ora del giorno e che adoro anche per questo (vi invito a leggere il suo post su Neve Cosmetics), ci sono molte altre mamme al mondo che durante le ferie si truccano
Io faccio parte della plebe per cui, quando in vacanza mi concedo la passeggiata – corsetta mattutina al parco, in un minuto sono pronta: tuta, scarpe da ginnastica e occhiali da sole. Sotto gli occhiali niente, né mascara né ombretto né correttore. Forse ci sarà qualche cispa di cui nessuno si è mai accorto. La t-shirt infilata al contrario, invece, temo che qualcuno l’abbia notata!

Libertà di dissimulazione

La vacanza è libertà da tutto ciò che è anche vagamente forzato, per esempio i rapporti di buon vicinato.
Mi capita di non aver voglia di chiacchierare con la vicina tanto gentile quanto prolissa che mi trattiene mentre il figliolo smania nel passeggino. 
L’unico modo per evitare di iniziare la chiacchierata fluviale è nascondere i miei occhi dietro scure lenti: penserà che non l’ho vista passare, giusto?

Intimità delle proprie emozioni

Ci si emoziona, durante le ferie. Occhi rossi e lacrimuccie sono in agguato: il saluto dell’arrivederci a “chissà quando” ai miei genitori, a mia sorella e agli amici, un libro commovente, le affermazioni ad effetto dei miei bambini, paesaggi mozzafiato, un film o una canzone sulla spiaggia. Gli occhiali da sole serbano le emozioni che voglio tenere solo per me.

Benediciamo gli occhiali da sole, salvezza dall'imbarazzo

Gli occhiali da sole salvano dall'imbarazzo. 
Come è accaduto ieri mattina, quando la mia vicina di ombrellone ha pensato bene di spiaggiarsi dinanzi a me. 
Che volete, era un'anziana donna di 120 kg dal cuore sportivo… E' stata attratta dai flutti del mare (mare molto mosso) e voleva rinfrescarsi le braccia. Come poteva prevedere che un’onda l’avrebbe atterrata sulla sabbia e che il tentativo di rialzarsi sul pancione che rotolava a destra e a sinistra, sarebbe stato vano? Tre lunghi minuti di vicina d’ombrellone a gambe all'aria che nel frattempo trascinava in terra la figlia (Magra! Forse cugina di Olivia di Braccio di Ferro) venutale in soccorso.

Benedetti siano gli occhiali da sole che hanno nascosto le mie lacrime da risata innanzi allo spettacolo dell’ippopotamo arenato ed un grazie al libro prontamente utilizzato come schermo per la mia bocca da iena ridens.

E voi utilizzate gli occhiali da sole?


Ketty

P.S. Ci tengo a precisare che mio marito ha offerto il suo aiuto alla signora spiaggiata, non siamo rimasti indifferenti alla scena. La signora, però, ha preferito rimettersi in piedi da sola.

P.P.S. Chi di risata ferisce, di risata perisce: un giorno accadrà anche a me di spiaggiarmi come un cetaceo, lo so!


Lascia un commento e il link del tuo blog: ricambieremo volentieri la visita!

1 commenti:

Lascia un commento
18 agosto 2015 10:21 ×

Come è vero! Sono una salvezza in tante occasioni! Io uso gli occhiali da sole anche perché così non faccio troppe smorfie e non mi vengono le rughe ;-) e anche per guardare senza essere vista, sono un po' curiosa, diciamo.
Baci baci

Congrats bro lafenicerinascedase you got PERTAMAX...! hehehehe...
Reply
avatar